martedì 6 novembre 2012

Le lasagne di panissa per Quanti modi di fare e rifare

Questa ricetta pubblicata dal blog  Nanocucina è davvero interessante, la potete considerare una rivisitazione delle lasagne o della polenta pasticciata o della panissa a seconda di come la pensate o dell'umore che avete....
E' una variazione della ricetta di una trattoria della Val Graveglia (Ge), di cui mi sono segnata l'indirizzo (e prima o poi ci vado di sicuro!), che, come cita l'autrice, " a un certo punto, non so neanch’io come sia successo, ma tra Piacenza e Lodi le due ricette hanno iniziato a sovrapporsi e si sono trasformate in qualcos’altro"...questo qualcosa'altro ho voluto provarlo, l'aspetto era meraviglioso! 
Ho variato la farcitura, con i broccoli ero sicura di essere criticata, in casa non piacciono proprio (e pensare che fanno così bene!), così ho preparato un sugo di verdure e funghi e poi ho insaporito con grana  e mozzarella.
Ottimo il risultato, una cena davvero speciale!


Ingredienti
panissa:
200g di farina di ceci
600ml di acqua
6g di sale fino
1 cucchiaio di olio

sugo di verdure:
2 cucchiai di piselli
1 peperone
1 carota
150g funghi misti (ho usato i congelati)
2 scalogni
1 cucchiaio di concentrato di pomodoro
olio evo
sale e pepe

125g di Mozzarella
100g di Grana Padano grattugiato

La panissa l'ho preparata con il bimby: mettere nel boccale l'acqua con il sale e l'olio portare a  bollore (10 min. vel. 1 a 100°C), con le lame in movimento a vel 3 inserire con un cucchiaio la farina.

Cuocere per 8 minuti a 100°C vel. 3.

Bagnare uno stampo da plumcake, lasciando sul fondo un poco di acqua, versare la panissa e lasciare raffreddare.

Preparare il sugo: soffriggere gli scalogni tritati con l'olio inserire le verdure tagliate a cubetti nell'ordine: carote, peperone, piselli e funghi, per ultimo il concentrato cuocere circa 30 minuti.

Aggiustare di sale e pepe.

Tagliare a fette la panissa, foderare il fondo di una teglia.

Farcire con il sugo di verdure, il grana e la mozzarella, proseguire così per 3 strati lasciando in superficie la mozzarella.

Cuocere il forno  a 180°C per 20-30 minuti, infornare quando già caldo.

Non servire subito, attendere 5-10 minuti, in modo da assaporarlo meglio!



Con questa ricetta partecipo all'iniziativa di Anna e Ornella, che insieme alla Cuochina, organizzano Quanti modi di fare e rifare

34 commenti:

  1. Buongiorno cara Elena!! Che meraviglia... anche stamattina, nelle cucine delle mie amate Cuochine si diffondono aromi invianti e golosi! Grazie per averci preparato questa stupenda versione delle lasagne di panissa!
    A ritrovarci il 6 di dicembre con i “Mostaccioli napoletani”!
    Un abbraccio La Cuochina

    RispondiElimina
  2. Eccola qua, la maga dei fornelli, quella che trasforma in oro da mangiare tutto ciò che le passa per la cucina :-D Un bacio e buona giornata :-)

    RispondiElimina
  3. versione molto bella, adoro i funghi...buona giornata

    RispondiElimina
  4. Ciao Elena :) Ho appena visto la versione di Carla di Un'arbanella di basilico e devo dire che anche la tua è degna di nota, buonissima! Complimenti e un abbraccio, buona giornata! :)

    RispondiElimina
  5. Ehi ma qui si fa seria la questione! questa variante vegetariana col sugo che ci hai proposto è a dir poco sensazionale!

    RispondiElimina
  6. wow! che gusto! io adoro invece i broccoli! fortuna che a casa piacciono, ma l'idea di rifarla così mi stuzzica e non poco! ottima interpretazione! ciao cara!

    RispondiElimina
  7. Elena tesoro con queste lasagne mi state facendo davvero morire di fame! una versione più golosa dell'altra!
    e la tua..oh cielo muoio dal desiderio di addentarla!!
    bravissima davvero!!!
    bacionii

    RispondiElimina
  8. Buongiorno Elena, è metà mattina e solo per leggere le tue ricette e quelle di Libera sono ingrassta già di qualche kg :-) bisogna prendervi a piccole dosi se no qui allarghiamo le porte :-)
    Un abbraccio grande grande quando vuoi e hai tempo chiamami :-)
    Giuliana

    RispondiElimina
  9. Ma che bella variazione sul tema Elena!!!! Brava!!!!
    Sandra

    RispondiElimina
  10. Eccomi Elena, anche io con te in quest'altro bel gioco, che bello ritrovare te e Artù e Stefy e conoscere nuove amiche, anche lontane. Qui giocavo un po' in casa, voglio vedermi con i mostaccioli napoletani.... intanto ti abbraccio, a presto

    RispondiElimina
  11. Meravigliosa Elena cara, complimenti! Con i broccoli, devo dire con molto piacere e senza il minimo sforzo, me la son dovuta gustare tutta da sola..Ma così con i funghi sono certa che piacerebbe anche al mio caro consorte :-)
    Grazie un abbraccio

    RispondiElimina
  12. Peccato che i broccoli da te non siano apprezzati, io li adoro. Una delle poche cose che mi rendono meno pesante la stagione fredda. Però anche la tua variante funghettosa è da leccarsi i baffi e con quel tocco di rosso sembra un piccolo quadretto :) Un bacione, buona giornata

    RispondiElimina
  13. Bravissima! interessante la variante con i funghi, neanche a noi piacciono troppo i broccoli!!!
    A presto

    RispondiElimina
  14. Ottima l'idea del sugo..super complimenti...

    RispondiElimina
  15. Interessante il tuo ripieno, ciao Elena, sono contenta che questo mese sono rientrata nel gruppo :-D

    RispondiElimina
  16. di sicuro la tua lasagna ci ha guadagnato in colori e gusto ancora più ricco. Bravissima

    RispondiElimina
  17. Hai detto niente verdure e funghi: buonissimi! Da tutte voi amiche della Cuochina ho imparato: che cos'è la panissa e poi che è molto versatile con un po' tutte le verdure.

    RispondiElimina
  18. Ma che versione interessante!!
    Mi piace la variante con sughetto di verdure, ma anche l'aggiunta di mozzarella e grana mi alletta molto.
    Alla prossima ;))))

    RispondiElimina
  19. Che voglia di provare questo piatto... metto da parte la ricetta!!!

    RispondiElimina
  20. Questa versione sarebbe piaciuta molto alla mia bimba grande che alla vista delle lasagne si chiedeva dove fosse il sugo e la mozzarella!.....magari la provo anche cosi`
    A presto francesca

    RispondiElimina
  21. Che bella questa panissa allegra e saporita, brava!
    Buona serata

    RispondiElimina
  22. Ciao Elena!
    L'aspetto della tua lasagna di panissa è strepitoso! :)
    Un bacione!

    RispondiElimina
  23. lastufaeconomica07 novembre 2012 09:43

    ciao emiliana doc, mi piace la tua versione con le verdure, da provare.
    E' vero, chiamala panissa, pasticcio o lasagne è pur sempre buona.

    RispondiElimina
  24. Brava Elena! Molto buona la tua versione, mi fa pensare alla torta del pastore...Che bel aspetto tutto colrato!
    Baci!

    RispondiElimina
  25. Wow, una vera delizia Elena non mi resta che provare, bravissima!!!! Un abbaccio cara!

    RispondiElimina
  26. Ma, Elena, sono una meraviglia!!
    BRAVISSIMA!!
    Lo sai che noi, da brave apine ignoranti, non
    conoscevamo la panissa...però con questa ricetta abbiamo imparato!!
    Un bacio dalle 4 apine

    RispondiElimina
  27. Che sia buona non ho dubbi, anzi lo so.... ma la tua è anche straordinariamente bella con tutti i suoi colori caldi. Un complimento sincerissimo :)

    RispondiElimina
  28. Grazie, grazie, ma il merito è di nanocucina, la sua ricetta è grandiosa, le mie varianti erano solo per accontentare i noiosi di casa mia! un bacio grande a tutti! elena

    RispondiElimina
  29. e che dire della tua di versione? questa mi sarebbe piaciuta moltissimo e infatti mi sa che te la copio... funghi, sugo, mozzarella e panissa? manca solo un bicchiere di buon vino!

    RispondiElimina
  30. Mi stavo per perdere questa tua versione colorata e davvero saporita!!!!
    Complimenti
    Un'ottima variante!!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  31. Queste lasagne sono fantastiche, complimenti
    Buona serata
    Mandi

    RispondiElimina
  32. Mamma mia che goduria; non ho parole!!!

    RispondiElimina

Ora che sei arrivato fin qui, lasciami un commento...
mi fanno davvero piacere, sia i complimenti sia le critiche, ma ricordati di firmare!