venerdì 14 febbraio 2014

Strudel di pere e cioccolato aromatizzato all'arancia

strudel aromatizzato con arancia

Lo strudel è uno dei miei dolci preferiti, sicuramente il massimo è quello di mele con tanta cannella e pinoli, ma vi assicuro che questo con pere, arancia e cioccolato non è da meno... soprattutto con questa cremina d'accompagnamento! Il dolce del ripieno contrasta con la crema al cioccolato, tendenzialmente amara, inoltre mi sono divertita a giocare con le temperature: crema calda, strudel tiepido, panna freddissima! Vi consiglio di provare questa pasta sottilissima fa risaltare al massimo la farcitura e in questo modo potete sbizzarrirvi con la fantasia.
Voglio sottolineare che l'impasto è fantastico, si tira meravigliosamente, ho utilizzato una farina per pizza, proprio per essere facilitata dalla presenza più elevata di glutine, ricetta perfetta! 
Grazie Mari!!!

Strudel di pere e cioccolato aromatizzato all'arancia

Ingredienti
Per la sfoglia
150 g di farina per pizza
100 ml di acqua calda ma non bollente
1 cucchiaio di olio evo
1 pizzico di sale
Per la farcia
3 pere william non troppo mature
60g di zucchero di canna
50g di pane grattugiato
50g di gocce di cioccolato
20g di burro
1 arancia
Per la crema al cacao
60g di cacao amaro in polvere
50g di zucchero semolato
1 cucchiaio di fecola di patate
200ml di latte 
2 cucchiai di arancia candita 
1 cucchiaino di cannella in polvere

30g di burro 
zucchero di canna
panna montata

Preparare la sfoglia: scaldare l’acqua (circa 60°C), e con questa bagnare la farina setacciata, aggiungere il sale e l’olio e versare a poco a poco l’acqua calda mentre si impastando. Quando la farina avrà assorbito tutta l’acqua, iniziare a lavorare l'impasto con le mani su una spianatoia per un paio di minuti, fino ad ottenere un impasto morbido, quasi appiccicoso.
Far riposare, coperto da una pellicola, per circa mezz’oretta. 

Preparate il ripieno: far sciogliere in un tegame il burro e tostare il pane grattugiato fino a farlo dorare (attenzione, a non farlo bruciare). Spegnete il fuoco, grattugiare la scorza dell'arancia, facendo è attenzione a non aggiungere il bianco (perchè amaro), il calore del pane riesce a far sprigionare meglio i profumi degli oli essenziali). Fra raffreddare.

Sbucciare e mondare le pere, tagliarle a tocchetti, aggiungere lo zucchero, il succo di mezza arancia e le gocce di cioccolato;  mescolare bene il tutto.

Preparare un asciughino o un tovagliolo gigante di cotone bianco, infarinarlo leggermente (d'obbligo essendo un impasto un poco appiccicoso), metterci l'impasto i dopo averlo appiattito con le mani spianarlo con il mattarello fino a renderlo sottile poi sollevare la sfoglia e aiutarsi con le mani tenendola con le nocche, facendo attenzione a non romperla. 
La sfoglia deve diventare praticamente trasparente e essere circa 50cm x 50cm.
Cospargere con il pane grattugiato ormai raffreddato, e poi con la farcia, facendo attenzione a non raccogliere il succo che si è formato nella ciotola.
Arrotolare la sfoglia ripiena dopo aver piegato i bordi (per evitare che fuoriesca il ripieno), aiutandosi con la tovaglia.

Posizionare sulla leccarda del forno ricoperta con carta forno, sciogliere i 30g di burro in micronde e pennellare la superficie, cospargere con un poco di zucchero di canna (quest'ultimo l'ho dimenticato!!!).
Cuocere in forno già caldo a 180°C funzione statico per 30-35 minuti.

Preparare la salsa al cioccolato: miscelare in un polsonetto cacao, fecola, zucchero , bagnare con il latte freddo e stemperare in modo da non avere grumi. Mettere sul fuoco e far bollire fino a quando risulta densa (a piacere). 
Spegnere il fuoco, aggiungere la cannella e l'arancia candita a tocchetti.

Servire lo strudel a fette, con la salsa di cacao calda con qualche cubetto di arancia candita sopra e una rosa di panna montata fredda cosparsa di cannella in polvere.

Con questo strudel partecipo all'MTChallenge, 36esima sfida!

19 commenti:

  1. Anche a me piace tanto lo strudel, proverò questo, mi sembra molto goloso e invitante :)
    Buon fine settimana

    RispondiElimina
  2. Meraviglioso abbinamento pere-cioccolato-arance .... Infallibile. Io nonostante abbia usato la 00 sono rimasta piacevolmente affascinata dall'elasticità de l'impasto....non oso quindi immaginare usando una farina forte, baci e buon weekend ,
    Flavia

    RispondiElimina
  3. Bellissimo, golosissimo, perfettissimo....bravissima <3
    Questo strudel istiga al -issimo a tutto tondo :-P
    felice we tesoro <3
    la zia Consu

    RispondiElimina
  4. Adoro gli strudel (ma sono di parte ;-)) E..bellissimo il nuovo look del blog!!!Brava!!!!un bacio e buon we

    RispondiElimina
  5. Hai ricambiato colore?.. Buonissimo questo strudel Elena :-) buon sabato :-) un bacione!!

    RispondiElimina
  6. Avevo provato in passato uno strudel pere e cioccolato, ma con la scorza e il succo di arancia deve avere davvero un sapore e un profumo particolare... che bell'idea! E poi mi piace tanto la crema con l'aggiunta dei canditi!
    Io facevo la sfoglia con la manitoba, stavolta ho voluto provare con la 00 come indicato da Mari e devo dire che si stende comunque molto bene!
    Ciao, un abbraccio
    Ciao, Vale

    RispondiElimina
  7. Ciao Elena ma che bello il nuovo vestitino del blog, mi piace molto così chiaro ed elegante! E in questo strudel mi tuffo ancor più che in quello salato... lasciata ricetta, bacione e buona domenica

    RispondiElimina
  8. Ma grazie a te Elena per questo tuo secondo strudel.
    Ma che sfoglia pazzesca hai fatto? Sottile sottilissima, perfetta! E ottima scelta le pere con il cioccolato, abbinamento che non stanca mai e che tu hai reso particolare con l'aggiunta dell'arancia, sia con il succo nel ripieno, che candita da accompagnare alla salsa. Ottima anche l'idea delle diverse temperature. Bravissima.
    Grazie mille per questa tua seconda proposta.
    Mari

    RispondiElimina
  9. Il tuo velo è proprio un velo, il mio ...un pò meno, mi toccherà prepararne un altro per far pratica.
    intanto ti dico che tutto l'abbinamento è perfetto e goloso.

    Baci

    RispondiElimina
  10. Fantastico strudel e pure la sfoglia fai!!
    Complimentissimi!!

    RispondiElimina
  11. Ma brava!! E' uno strudel che proverò al più presto!! E spero che la sfoglia non mi faccia dannare!!
    Buona Domenica!!

    RispondiElimina
  12. Wow, che sfoglia super sottile, sembra carta velina.
    Con quest'abbinata mi state facendo morire!!!

    RispondiElimina
  13. Brava. davvero bellissimo e invitante. Pere e cioccolato sono un classico che io adoro e che non stanca mai.

    RispondiElimina
  14. Pere e cioccolato, abbinamento perfetto! Guardando quel lenzuolo di sfoglia e sapendo che è fatta con 150 g di farina posso solo dire che sei stata bravissima!

    RispondiElimina
  15. Ma di' la verita' che hai fotografato un drappo di seta e ce lo stai spacciando per sfoglia da strudel!! Splendida proposta, pere cioccolato e arance e' un trio di sicuro successo.

    RispondiElimina
  16. Ma che sfoglia meravigliosa!!!!!!!! Devo provare anch'io con questa farina. Grazie della dritta.
    Il ripieno è di quelli che piacciono a me e la crema di contrasto è un'ottima idea. In bocca al lupo.

    RispondiElimina
  17. il ripieno è da urlo, 'abbinamento pure e il tuo invito a soffermarci a riflettere sulla bontà di questa creazione è da crudeltà mentale bella e buona :-)
    ma la sfoglia, è da commozione immediata... un velo di tulle, altro che... bravissima!!!

    RispondiElimina
  18. Credo proprio che non si possa dire niente di negativo sul ripieno. E la pasta? Wow, la foto con te che la stendi dice tutto!

    RispondiElimina
  19. Nuuuuuu ci siamo copiate!!!!! Anche se la tua pasta (vista da qui) sembra ancora più sottile della mia.
    Quindi non posso che dirti brava! Il sapore è decisamente di mio gradimento e... pure del cucciolo di casa che me lo ha praticamente sequestrato subito per le merende!
    Buona serata e ... a presto!
    Nora

    RispondiElimina

Ora che sei arrivato fin qui, lasciami un commento...
mi fanno davvero piacere, sia i complimenti sia le critiche, ma ricordati di firmare!