lunedì 19 dicembre 2011

Fonduta al cioccolato

Raccogliersi attorno al tavolo tutti insieme, a fine pasto o per una merenda speciale, ridendo e scherzando all'insegna dell'amicizia e della convivialità, a "pucciare" in questa delicata crema frutta o biscottini,  è un'esperienza a cui non si può dire di no!
La crema cioccolatosa ricopre voluttuosamente frutta o biscottini rendendoli tiepidi e golosissimi.
Era da tanto tempo che non la preparavo più, me ne sono ricordata quando ho letto la ricetta di Vianne Rocher... come chi è? E' la protagonista di Chocolat, il libro di Joanne Harris.
E' un libro molto carino, decisamente meglio del film a mio parere (come spesso accade), che si legge tutto d'un fiato, frizzante, divertente, ma anche un po' magico e misterioso.
La protagonista deve preparare una cena di compleanno per una vecchia amica e decide di proporre come dessert la fondue di cioccolato. 
Dice" ....va preparata in una giornata serena, il tempo nuvoloso offusca il lustro della cioccolata fusa..." e poi indica in linea di massima la ricetta.
Così ieri vista la bella giornata di sole ho deciso, ho estratto il fornellino con cocotte, nascosto in fondo alla credenza e l'ho preparata.
La fonduta al cioccolato è un'esperienza goduriosa e simpatica, dovete assolutamente provarla!


Ecco la ricetta di Vianne, da me interpretata ....
Ingredienti per 4 persone
100g di cioccolato fondente al 70%
1 cucchiaio di burro (io dico,  di cacao)
1 cucchiaino di olio di mandorle
70 ml di panna da cucina

Tagliare a piccoli pezzi la cioccolata, inserire il burro di cacao, l'olio e scaldare al micronde per 30 sec max potenza. Nel frattempo scaldare la panna sul fuoco (non far bollire!!!), unire al resto e mescolare con una piccola frusta.

Il quantitativo di panna può variare a seconda del gusto, se piace più coprente o meno, queste dosi sono di mio gusto!).

Ho servito con frutta sbucciata, mandaranci, kiwi e banane,  ma anche con biscottini o meringhe (il libro indica biscuit de savoie, che non è altro che pan di spagna).

Con questa ricetta partecipo al contest di Elisa Autori in pentola del blog Stasera si cena da noi



e al contest di Anna Cuochi da biblioteca del blog Ultimissime dal forno



4 commenti:

  1. La fonduta al cioccolato la mangeremo anche a Natale, a fine pranzo dopo tutti i dolci (come se ce ne fosse bisogno!). E' bellissimo, perché ti fa sentire vicini, è come cucinare tutti insieme, anche se sono solo semplici gesti. E poi quant'è buona la frutta nel cioccolato?? Buona notte.

    RispondiElimina
  2. è una delle cose a cui non riesco a rinunciare!! e quando ho finito la frutta da inzupparci ci metto le dita...per queste cose sono peggio dei bambini. Un abbraccio e se nei prossimi giorni non ci sentiamo ti auguro buonissime feste

    RispondiElimina

Ora che sei arrivato fin qui, lasciami un commento...
mi fanno davvero piacere, sia i complimenti sia le critiche, ma ricordati di firmare!