domenica 8 gennaio 2012

I cantucci

Adoro questi dolcetti della pasticceria toscana e quando ho letto nel contest "Il piacere di fare e rifare" che questo mese era il loro turno fui davvero entusiasta...Pensavo che avrei potuto regalarli per Natale confezionandoli in sacchettini simpatici, ma poi si entra nel turbinio delle feste e non si ha più tempo per niente...
L'altra sera (ormai eravamo al traguardo, con i festeggiamenti..) mi sono ritagliata un po' di tempo, tutti a letto e io in cucina ...ah, che meraviglia!!!
Ho provato la ricetta di Tiziana, precisa e praticamente perfetta, tutto è filato liscio sono venuti proprio bene! Grazie!
Ho deciso di prepararli a 3 gusti: alle mandorle, classico, con il cioccolato e con i pistacchi (che poi è stato  quello più apprezzato).
Il giorno successivo li abbiamo assaggiati con il Vin Santo, proprio a Natale mi era stato regalato una bottiglia di Vin Santo del Chianti Classico DOC del 1998, abbinamento azzeccato!




Ingredienti

500g di farina 00
350g di zucchero
1/2 bustina di lievito per dolci
3 uova intere
2 tuorli (uno per spennellare la superficie)
succo di 1/2 limone
scorza di un limone
100g di mandorle non spelate
100g di pistacchi
2 cucchiai di gocce di cioccolato
3 cucchiai di latte
zucchero semolato per spolverizzare

Impastare la farina, lo zucchero, il lievito, le uova e il tuorlo. Aggiungete la scorza del limone e il succo. Dividere in 3 l'impasto in tre ciotole,  alla prima inserire le mandorle, alla seconda i pistacchi, alla terza le gocce di cioccolato.

Proseguire ad impastare separatamente e se l'impasto fosse troppo sodo bagnare con il latte. Si deve ottenere un impasto denso e omogeneo.

Con l'aiuto di un cucchiaio formare 3 filoncini di circa 3 cm di larghezza, sulla placca da forno foderata di carta forno. Spennellarli con tuorlo d'uovo sbattuto con un poco di acqua, spolverizzare con zucchero.


Cuocere in forno caldo 180°C per 20 minuti con funzione statico.

Togliere la placca e tagliare i filoni in diagonale.

Allargarli sulla placca  e infornarli a 140°C per altri 20 minuti.

Questa operazione è necessaria per ad asciugare il biscotto.

Ecco in bella mostra tutte le mie tipologie prodotte:


Con questa ricetta partecipo al gioco di Anna e Ornella 



24 commenti:

  1. Ciao Elena, sono buoni vero?
    Ritorno a leggerti con calma, un abbraccio.

    RispondiElimina
  2. Ciao Elena, hai pensato anche all'"inzuppo", bravissima :-)
    Buona domenica.

    RispondiElimina
  3. Concordo con te, una ricetta perfetta! Grazie prendo link e foto! Baci buona domenica

    RispondiElimina
  4. Li trovo buoni croccanti e adattissimi ad essere inzuppati! Li adoro! Buona domenica cara!

    RispondiElimina
  5. Grazie mille, sono contenta che la ricetta ti abbia soddisfatta!! Ciao

    RispondiElimina
  6. ricetta perfetta, assolutamente daccordo

    questo "trittico" di cantucci è da svenimento... :-)

    RispondiElimina
  7. ma che bella la foto con i cantucci a ventaglio. col cioccolato sembrano buonissimi e li provero' senz'altro. grazie per essere passata dalle mie parti! un bacio. Barbara

    RispondiElimina
  8. Quelli con i pistacchi devono essere buonissimi.
    Buon anno e grazie per i commenti. :)

    P.S. Non ho trovato grande differenze di friabilità con l'uso del bicarbonato.

    RispondiElimina
  9. che bel fiore di..cantucci
    BRAVISSIMA
    sono proprio invitanti...
    ciao e buona domenica
    le 4 apine

    RispondiElimina
  10. Ottimo questo tris di gustosità dove tradizione e innovazzione vanno d'amore e d'accordo ;-)

    Buoan giornata

    RispondiElimina
  11. che bello venire da te e trovare ancora la neve che scende...ma perché le feste sono già finite? mi chiedo da stamani più o meno...

    I tuoi cantucci sono bellissimi, non saprei quale scegliere. baciotti

    RispondiElimina
  12. un'altra bella versione con i pistacchi! l'adoro! io non riesco a trovarli che peccato mi piacerebbe! ciao piacere di conoscerti e buon anno!

    RispondiElimina
  13. Che buoni i cantucci, sono quei dolcetti che non stancano mai.
    Un bacio.

    RispondiElimina
  14. Tipico e delizioso biscotto toscano, le tue versioni sono ghiottissime.....
    p.s. ma sai che non ti avevo riconosciuto? che bella che sei nella nuova foto!!!!!!!

    RispondiElimina
  15. Buonissimiiiiiiiiii certo che ci siamo cantucciate ben bene oggi ehhhh.Bacioni

    RispondiElimina
  16. mmm....mi piacciono tutte e tre le varianti! Complimenti Elena! :)

    RispondiElimina
  17. Con i pistacchi devono essere proprio speciali, nel vin santo poi... Non li ho mai preparati, ma mi devo decidere, perché mi piacciono tantissimo. Buona settimana, Babi

    RispondiElimina
  18. Ciao Elena, in effetti ci avevo pensato anche io di provarli con i pistacchi, ora che ho visto i tuoi mi hai fatto venire la voglia di rifarli! Un abbraccio

    RispondiElimina
  19. eeehhh insomma, il puccio nel vin santo ci vuole, molti dicono che si rovina il vino, ma io li voglio così, pucciati e belli imbibiti, tiè!
    con i pistacchi mi piacerebbe provarli e li proverò!

    RispondiElimina
  20. Che meraviglia, tre versioni!
    Purtroppo per me il vin santo è rimasto tra i desideri non realizzati.
    Meno male che anche con il caffè si apprezzano bene (anche se non è la stessa cosa, mi sono adattata al caffè)
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  21. Golsissima questa versione con i pistacchi, brava Elena!!!!

    RispondiElimina
  22. Cara Elena son passta perchè ci tengo a invitarti al mio primo contest " A prova di bimbo", tante ricette per bambini. Ti lascio il link:

    http://diariodicucina.blogspot.com/2012/01/prova-di-bimbo-il-mio-1-contest.html

    Un abbraccio affettuoso e buona giornata

    RispondiElimina
  23. Hello dear Elena!!
    Please check my blog http://myfunkycook.blogspot.com/

    Im Eva your HOHOHO partner!

    :)

    RispondiElimina
  24. @Anna: buoni, buoni!
    @Libera: l'inzuppo è d'obbligo!
    @Ornella: ricetta splendida!
    @Ely:Grazie altrettanto!
    @Tiziana: grazie a te, ricambio con piacere!
    @Vale: tre gusti ...per i golosi!
    @MIS: con il cioccolato sono più morbidi penso sia dovuto all'umidità del ciocco
    @Frà Buon anno anche a te!
    @Apine: anche i vostri sono stupendi!
    @Leti: sempre gentile!
    @Stefania: devo toglierla..ma mi piace troppo e poi quest'anno non ne ho ancora vista dal vero!
    @Vickyart: piacere mio!
    @Natalia: troppo vero!
    @Maria Luisa: il foto ritocco fa la sua parte!!!
    @Lidia: ridicolo vedere i blog roll con una serie di foto di cantucci!!!!
    @Emanuela: grazie 1000!
    @Babi: con il vin santo sono il max!
    @Stella:con i pistacchi mi sono piaciuti anche di più!
    @Dauly: pucciarli è d'obbligo,se c'è il vin santo ancor meglio!!!!
    @Anna: è vero anche nel caffè sono buoni, ne ho portati anche al lavoro e lì abbiamo provveduto con il caffè!
    @Speedy: grazie!
    @Leti: grazie, parteciperò sicuramente!
    @Eva: Hello, I'm happy to know you!

    RispondiElimina

Ora che sei arrivato fin qui, lasciami un commento...
mi fanno davvero piacere, sia i complimenti sia le critiche, ma ricordati di firmare!