giovedì 3 marzo 2011

I baci di dama ...un classicone

Questi dolcetti sono sempre di una bontà infinita, e devo ammettere che ora mi vengono piuttosto bene. Ho trascorso un periodo, un paio di anni fa, in cui mio marito ogni week end ci provava a prepararli e puntualmente era un disastro, frolla troppo friabile, cottura non ottimale, invece di essere tondi risultavano appiattiti...
Sì, i risultati erano "mangiabili", ma non certo presentabili agli ospiti...così ci toccava di smaltirli tutti in famiglia il che ha comportato un aumento della glicemia e del colesterolo per ogni componente.
Oggi, vi posto la mia ricetta giusta, giusta...così se volete evitate lo "studio-ricetta" utile ad evitare sprechi di materie prime e aumenti di peso!




Ingredienti
100g di burro a pomata
100g di nocciole
100g di farina
75g di zucchero di canna (o anche semolato)
2 cucchiaini di tuorlo d'uovo
cioccolato fondente (per farcire)

Tritare nel mixer le nocciole (che avrete messo in freezer precedentemente in modo da evitare che si surriscaldino mentre le tritate). Unire il burro con lo zucchero, aggiungere le nocciole tritate e la farina. Mettere l'impasto in frigo per almeno 1 ora.

Fare delle piccole palline (grandezza di una nocciola con guscio!) e disporle sulla carta forno. Cuocere in forno caldo a 160°C per 10 minuti con funzione grill (questa funzione dà una cottura unidirezionale dall'alto verso il basso che consente una immediata cottura superficiale) posizionando la teglia a metà del forno.
Far raffreddare.



Sciogliere il cioccolato in microonde, programmare 1 minuto a 800W, poi controllare e mescolare procedere 30 sec, riguardare e mescolare (attenzione a non bruciare e a separare il cioccolato dal burro di cacao!).
Farcire unendo i biscottini a due a due.

7 commenti:

  1. Un classicone sempre apprezzato. Dev'essere il tuorlo che li compatta, anche Montersino li prevede nella sua ricetta.
    Perfetti!

    RispondiElimina
  2. come sono belli, copio questa stupenda ricetta, baci, a presto!

    RispondiElimina
  3. Belli, non li faccio da una vita e mi ero anche dimenticata la ricetta.
    A proposito, ho fatto il tuo impasto morbido per pizza alla MDP, è la prima volta che mi esce la pizza buona con la MDP.
    L'impasto era morbido proprio come dicevi tu. Appena posso, con il tuo permesso la posto.
    BAci.

    RispondiElimina
  4. bravissimaaaaaaaaaaa!!!troppo buoniiii!un abbraccio!

    RispondiElimina
  5. Uno tira l'altro, segno e gusto ^_^ grazie!

    RispondiElimina
  6. un classico... un "uno tira l'altro" complimentissimi te ne rubo uno ^_^ baci

    RispondiElimina
  7. Ah ah ah! Sei troppo simpatica... Peccato che ti abbia conosiuta troppo tardi, avrei condiviso volentieri il tuo sacrificio di smaltire i baci di dama poco presentabili :-D

    RispondiElimina

Ora che sei arrivato fin qui, lasciami un commento...
mi fanno davvero piacere, sia i complimenti sia le critiche, ma ricordati di firmare!