venerdì 26 agosto 2011

Palline di robiola ai pistacchi

Questa ricetta è nata per caso, in base agli ingredienti che avevo a portata di mano, sicuramente l'ispirazione l'ho presa da qualche rivista o lettura sul web, ma non vi saprei dire quale. Il risultato è stato un successo, all'assaggio questo grazioso bocconcino dà sensazioni notevoli!
Penso sia dovuto al contrasto dei sapori e delle consistenze presenti: la delicatezza della robiola con il gusto deciso del parmigiano, la morbidezza della robiola e la croccantezza del crostino, per non parlare dei pistacchi che rimangono a contatto con le papille facendo perdurare il sapore di questo stuzzichino.
Provatelo, è semplice, veloce e proprio buono!



Ingredienti
100g di robiola
1 cucchiaio colmo di Parmigiano Reggiano grattugiato
1 pizzico di sale
2 cucchiai di pistacchi tritati
12 crostini

Inserire la robiola in una ciotola e miscelarla con il formaggio e il sale con un cucchiaino.
Formare delle palline (di circa 2 cm di diametro) con le mani umide e rotolarle nei pistacchi tritati, mettere in frigo.
Acquistare dei crostini tondi già pronti del diametro di circa 2,5 cm oppure utilizzare fette di pane a cassetta tagliato con coppapasta e opportunamente tostato.
Prima di servire assemblare il piatto: posizionare una pallina su ogni crostino.
Con questa dose ne vengono circa 12 (naturalmente di queste dimensioni).

5 commenti:

  1. e anche questi son da fare!! sfiziosissimi!!!!!!!baci!

    RispondiElimina
  2. dei bocconcini davvero sfiziosi!

    RispondiElimina
  3. Io lo proverò sicuramente !! i piastacchi sono una vera bontà e la robiola è un formaggio tanto delicato da sposarsi bene con quella fantastica frutta secca . Baciuzzi carissima :-)

    RispondiElimina
  4. Un fingerfood da segnare insomma... a me intriga solo a leggerlo...pensa te :)

    RispondiElimina

Ora che sei arrivato fin qui, lasciami un commento...
mi fanno davvero piacere, sia i complimenti sia le critiche, ma ricordati di firmare!