domenica 6 gennaio 2013

Quanti modi di fare e rifare i baci di dama

I baci di dama sono un dolcetto strepitoso originario di Tortona e grazie alla nostra cara amica Artù abbiamo avuto la possibilità di cimentarci.
Abbiamo usato la ricetta di mamma Angela, semplice e veloce.
La mia avventura con i baci di dama è iniziata tanti anni fa, almeno 5-6, avevo una ricetta con una percentuale di burro molto elevata, questo mi diede un sacco di problemi, quando li infornavo diventavo vere e proprie sottilette... tremende da vedere e non "farcibili" (se si può dire), dopo tanti tentativi e taglie prese riuscii nell'impresa variando la ricetta iniziale (ho abbassato la percentuale di grassi)... da allora non li avevo più rifatti... avevo quasi incubi notturni!!!!
Questi invece sono stati un successo, prima prova, subito eccellente, unico neo sono delle leggere  crepe sul biscotto (si vede anche nella foto) forse avevo un impasto troppo secco? Avrei dovuto aggiungere un goccio di latte? Aspetto vostri lumi.... quanto al gusto, invece, era perfetto!
Grazie quindi alla cuochina che ha proposto questa ricetta e alla nostra Artù, piemontese doc!


Ingredienti
125g di nocciole (io 65 g di nocciole e 60g di mandorle)
150g di farina
125g di zucchero semolato
100g di burro
50g di cioccolato fondente

Frullare lo zucchero con la frutta secca in modo da formare una farina, unire il burro a pomata e la farina.
Formare delle palline (piccole come nocciole, più piccole sono più carini diventano) e posizionarle sulla leccarda del forno ricoperta da carta forno.
Cuocere in forno caldo a 170°C per 12-15 minuti, cuocendo tendono a sedersi un pochino formando delle semisfere. Far raffreddare.
Spezzettare il cioccolato e scioglierlo in micronde (30 secondi a max potenza per un paio di volte mescolando tra un riscaldamento e l'altro).
Accoppiare a due a due i biscotti attaccandoli con il cioccolato fuso.

Con questa ricetta partecipo all'iniziativa Quanti modi di fare e rifare:

52 commenti:

  1. “ La Cuochina vien di notte con le scarpe tutte rotte, col grembiule da Befana per portarsi via i Baci di dama... :-D” Buongiorno cara Elena!
    Gnam, gnam che buoni e che belli i tuoi dolcetti, grazie di cuore per averli sfornati per la nostra cucina aperta!!
    Appuntamento al 6 di febbraio con i Sockerbullar o Pariserbullar
    Un abbraccio!
    Cuochina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buoni vero? Certo, certo... tutti da Barbara per febbraio...che voglia di sperimentare questi sockerbullar!!!! baci

      Elimina
  2. belli ti sono venuti spettacolari complimenti

    RispondiElimina
  3. ciao carissima,saranno buoni lo stesso...buona befana, un abbraccio

    RispondiElimina
  4. Semplicemente deliziosi i baci di dama!! Ottime tutte le vostre versioni:-) brava Elena:-) un abbraccio

    RispondiElimina
  5. Ciao Elena,
    bellissimi e sicuramente buonissimi col mix nocciola-mandorla!
    Anche i nostri sono usciti con qualche crepa ma... sono finiti in un battibaleno!
    Un abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sempre apprezzatissimi! Nocciola, mandorla o mix... bacioni!

      Elimina
  6. Anche a me stavolta sono venute delle piccole crepe, si vede che eravamo in sintonia...ah ah ah...comunque il gusto è sempre impagabile a mio avviso! Noi li facciamo spesso, anche come idea regalo, mia mamma per natale ha usato circa 1,5 kg di nocciole, per farti capire quanti ne ha fatti, e come hai visto lei li fa davvero grossi come una nocciola!


    Tanti baci....e buona epifania!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti l'ho scritto, sono buonissimi, pensavo di aver sbagliato qualcosa ed è per quello che l'ho scritto... un bacione e grazie ancora!

      Elimina
    2. Grazie a te, scusa ma non ero ancora riuscita a pubblicare i commenti era per quello che non li vedi ancora...ihiih...ero da mia mamma e non avevo accesso internet.

      Elimina
  7. Anche io ho avuto le crepe e spero mi facciano dormire stanotte.....se qualcuno ha la spigazione ne sarei grata! Comunque sono buonissimi.....e li rifaro` con le nocciole....
    Buon 2013
    francesca

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sul fatto di dormire, io non ho problemi... era solo per capire se avevo sbagliato qualche passaggio... sono davvero molto buoni! auguri!

      Elimina
  8. Bellini serviti sui pirottini di carta! Auguri.

    RispondiElimina
  9. Sono bellissimi Elena!!Io li ho fatti più di una volta durante le feste ma sono venuti tutti con le crepe. Ottimi però :-) Adesso chi la molla più la ricetta!! Era da anni che non ne assaggiavo e addentarne uno è stato un gran piacere!
    Un bacione, grazie e buon Anno!!

    RispondiElimina
  10. Mi piacciono molto questi baci di dama con nocciole e mandorle. Le crepe non si vedono e nel caso fosse vero, basta chiudere gli occhi e metterli in bocca velocemente :D
    Buona Epifania!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ottima soluzione...e in ogni caso sono tanto buoni che non ci si fa proprio caso...
      baci!

      Elimina
  11. Interessante il mix nocciole mandorle, mi piace!
    Credo che tutti abbiamo pensato: perché i baci di Artù non hanno crepe ed i miei sono tutto un reticolo?? Penso che dovremo avere l'esperienza di mamma Angela per avere i baci levigati :)
    Un abbraccio carissima :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' vero l'esperienza è sempre "quel qualcosa in più", bacioni!

      Elimina
  12. A ogni vostro post di quanti modi di fare e rifare che sto visitando oggi mi sale la tentazione di andare in cucina e prepararli! Gli ingredienti li ho tutti... Che faccio???? Ci aggiungo anche le mie di zampine???
    Deliziosi Elena!! E soprattutto un gran piacere rileggervi. Un abbraccio grande grande.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vai !!!! Se hai gli ingredienti parti in quarta! bacioni...che bello risentirti!

      Elimina
  13. felice di conoscerti,felice di vedere un bel blog e anche felice di vedere che c'è una maniera di realizzare questi benedetti baci di dama,mai venuti e sempre spatasciati sulla teglia del forno.Le premesse per una bella amicizia ci sono tutte senza dubbio.
    Ti abbraccio e ti auguro una felice serata!
    Monica (L'Emporio 21)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A chi lo dici...il problema era proprio quello! A presto e grazie!

      Elimina
  14. ciao Elena,
    la prossima volta mix di mandorle e nocciole come i tuoi stupendi baci.
    Cari auguri per tutto.
    Un baccio dalle 4 apine

    RispondiElimina
  15. Bellissimi. Spero che tu possa dormire tranquilla adesso :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ho problemi di insonnia...tranquillo! grazie!

      Elimina
  16. ottimo anche con il mix di frutta secca! la quantità di burro in questa ricetta credo sia perfetta :) Ciao cara!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, sì penso che la farina aiuti a mantenere l'impasto in forma.... a presto!

      Elimina
  17. Per me è stato il primo approccio ai baci di dama e con la ricetta di mamma Angele è stato subito centro. Diventerà "LA" ricetta del cuore...anzi, lo è già :)
    Inrtrigante il mix mandorle-nocciola. Ottima scusa per replicare :D!
    Un bacione e tantissimi auguri per un meraviglioso 2013

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai iniziato con il piede giusto ...grazie ad Artù!baci!

      Elimina
  18. Ciao Elena :) Buonissimi, vedo che in parecchie li avete fatti... anche i tuoi sono deliziosi e belli, complimenti! Io ho provato varie volte ma non sono mai venuti come volevo: impasto troppo liquido, cottura sballata... devo riprovare assolutamente! ;) Complimenti e un abbraccio, buona serata :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non sono semplici da preparare... a chi lo dici! buona serata!

      Elimina
  19. Ciao Elena, ma quante cose buone ho visto nei post che mi ero persa! e questi bacetti, avranno anche qualche crepa, come dici tu, ma sono così invitanti ;) bacio a presto

    RispondiElimina
  20. Ma quanto mi piacciono i "baci" e se poi son pure leggermente cioccolatosi amncor di più... davvero ci son delle crepette??? io non le avevo nemmeno notate ;-)

    Buona giornata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buoni, buoni...alle crepe non ci si fa nemmeno caso...

      Elimina
  21. A parte la bontà, ti sono bene.
    Buon anno!

    RispondiElimina
  22. Buon anno cara Elena, io da quando li ho fatti non vedo l'ora di rifarli, siamo tutti impazziti a casa mia! La prossima volta prova ad abbassare la temperatura del forno, io ho provato e a basse temperature vengono perfetti, senza crepe e non si appiattiscono, baci baci :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Proverò di certo e proprio la tua ricetta...sai che anch'io ho un debole per i pistacchi! baci!

      Elimina
  23. Buonissimi anche i tuoi baci, cara Elena! Bella idea di metterli in pirottini!
    Baci!

    RispondiElimina
  24. la ricetta della nostra Artù è veramente favolosa vero? un bacione

    RispondiElimina
  25. Eccomi finalmente! Intanto buon anno e complimenti per la tua versione dei baci di dama, dal risultato stepitoso ciao Luisa

    RispondiElimina

Ora che sei arrivato fin qui, lasciami un commento...
mi fanno davvero piacere, sia i complimenti sia le critiche, ma ricordati di firmare!