lunedì 29 ottobre 2012

Le chizze reggiane per Cibo e Regioni

Buongiorno a tutti!!!!
Anche questo lunedì vi presentiamo la nostra rubrica sulla cucina tradizionale italiana Cibo e Regioni - Idee dall'Italia che cucina.
Oggi vi presentiamo I FRITTI! Sia dolci che salati.
Quelli a cui  non piacciono alzino la mano!
Ma come nessuna mano alzata? Impossibile! Eppure è proprio così, il fritto piace sempre a tutti, giovani e vecchi, mangioni e inappetenti, rende tutto gustoso e croccante e non si riesce mai  a dire di no!
Personalmente friggo poco, ma ci sono delle delizie che ogni tanto bisogna preparare, è d'obbligo!
Questa ricetta non l'avevo mai provata, ma mi sembra sia venuta molto bene,  il formaggio si scioglie rendendole saporite, sono proprio sfiziose, ideali come antipasto o un aperitivo in compagnia.
Parlando con una signora di Reggio Emilia, mi ha consigliato un'altra versione,  rivista e aggiornata, decisamente più recente,  con  la pasta sfoglia e  cottura al forno, pare sia un'alternativa valida e veloce, è sicuramente da tener presente.



Ingredienti x 6 persone
250g di farina bianca
20g di burro (io 40 ma ho eliminato lo strutto)
20g di strutto
1/2 bustina di lievito chimico per torte salate
100g di parmigiano reggiano
1 cucchiaio di olio evo
1 pizzico di sale
1l di olio di arachide per friggere o strutto

Setacciare la farina con  il sale e il lievito.

Unire il burro, lo strutto (se lo usate), aggiungere il cucchiaio di olio e un goccio di acqua tiepida.

Impastare fino ad ottenere una pasta omogenea e liscia.

Lasciare riposare per una mezz'oretta.

Con il mattarello o la sfogliatrice, tirare sfoglie dello spessore di circa 3mm e  tagliarle  a rettangolo (10cm x 8cm).

Farcire ogni rettangolo con tante piccole scaglie di parmigiano molto sottili (ho usato l'affetta tartufi).

Richiudere e con i rebbi di una forchetta sigillare i bordi.

Formare un raviolone.
Friggere in olio o in strutto ben caldo, in modo che raggiungano una colorazione dorata da entrambi i lati.

Scolarle su carta assorbente.

Servirle ben calde.

Ma ora non siete curiosi di sapere che cosa si prepara nelle altre cucine?
Vediamo un po'.....partiamo con Renata e Babi, le nostre capogruppo per poi girovagare in tutto il resto d'Italia....

CALABRIA: Crispeddi  di Rosa ed Io
LOMBARDIA: Gli Sciatt di L’Angolo Cottura di Babi

CAMPANIA:  Palle di riso di Le Ricette di Tina
SICILIA: Anelli di totani fritti di Cucina che ti Passa
TOSCANA: Baccalà alla livornese di Non Solo Piccante

VENETO: Frito de sardele di Semplicemente Buono
FRIULI VENEZIA GIULIA: I “crafen” di Nuvole di Farina 

PIEMONTE: Fritto misto alla piemontese di La Casa  di  Artù
EMILIA ROMAGNA: Chizze Reggiane di Zibaldone Culinario
TRENTINO ALTO ADIGE: Straboi e Rostida di A Fiamma Dolce  
PUGLIA: Le Pettl  di Breakfast da Donaflor
LAZIO: Filetti di baccalà fritti alla romana di Chez Entity
LIGURIA: Panissette frite di Un’Arbanella di Basilico
UMBRIA: Arvoltolo di 2 Amiche in Cucina
MARCHE: Crema fritta di La Creatività e i suoi Colori

ABRUZZO: Panzarotti all’abruzzese di In Cucina da Eva
VALLE D’AOSTA: Pattes dorèe, Pain perdu o Frittele di pane e Semolini fritti  di L’Appetito Vien Mangiando
SARDEGNA: Frittelle con panna fortaies e frisgioli longhi di Vickyart Arte in Cucina
BASILICATA: Panzerotti di Pasticciando con Magica Nanà
MOLISE: Cauciunitti alle castagne di La cucina di Mamma Loredana


Con questa ricetta partecipo al contest di Elena del blog A pancia piena si ragiona meglio: La nonna made in Italy



Con questa ricetta partecipo all'Abbecedario culinario d'Italia organizzato da Trattoria MuVarA e ospitato, per le ricette della Emilia Romagna, dal blog  Curiosando in cucina

56 commenti:

  1. mi ispirano davvero moltissimo!!
    baci

    RispondiElimina
  2. Elena, con queste materie prime non può che essere buonissimo, da provare assolutamente, a casa mia adorano il parmigiano, un bacio e buona giornata

    RispondiElimina
  3. Ricetta da provare:-) Brava Elena:-) un abbraccio e buona giornata:-) magnifica ricetta:-)

    RispondiElimina
  4. Una ricetta deliziosa mia cara!!!!sei stata bravissima!!!!!io i fritti non li prediligo ma..ogni tanto ci stanno eccome specie se sono come il tuo!bacioni

    RispondiElimina
  5. non conoscevo questa preparazione, questo giro dei fritti è di una golosità pazzesca, riproporrei tutte le ricette che ho letto fino ad ora, ma proprio tutte sai??

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è vero, tutte ricette stragolose! un bacione!

      Elimina
  6. Yummmm, dalle mie parti si dice che fritta è buona anche una ciabatta, figuriamoci queste meravigliose chizze!!! E complimenti per la vittoria nel contest di My taste for Food! Bravissima! Un bacio :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sì dice anche qui, hai ragione...me lo hai ricordato! bacioni!

      Elimina
  7. Una vera delizia tesoro! Formaggiosa al punto giusto per farmeli sognare la notte! ihih
    bravissima Tesoro!! una ricetta davvero golosa!
    bacioni e buon inizio settimana!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Formaggiosa è l'aggettivo giusto, e brava Rumi!

      Elimina
  8. Elena sei fortissima! Sprigioni una simpatia senza fine! Non sai quanto sono stata felice di conoscerti a Torino. Spero davvero che ci saranno altre occasioni per rivederci. Iniziative come quella di GDF sono una carica di energia e gioia sincera.
    Ti abbraccio fortissimo e a presto, Pat

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche a me ha fatto molto piacere, speriamo di rivederci presto! baci

      Elimina
  9. Ti sembra?!?!?son venuti da Dio!bravissima tesoroo

    RispondiElimina
  10. Fritto si riesce a far mangiare di tutto a chiunque. Quando vedi quelle crosticine così croccanti ti lasci conquistare e non ti interessa più di nulla. Peccato non poterne mangiare più spesso.
    Non conoscevo questa preparazione, ma deve essere buonissima con quel cuore filante di formaggio caldo.
    Un bacione e una buonissima settimana.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nemmeno io, merito del Cucchiaio d'argento e il web che aiuta sempre tanto...la ricetta è un mix...baci

      Elimina
  11. Ero curiosa di scoprire cosa fossero, non le conoscevo proprio, ma noi adoriamo il parmigiano e l'idea di friggerlo in questi "ravioloni" mi ispira tantissimo. Visto che anch'io friggo poco (non perché non mi piaccia…. anzi!), terrò presente anche la versione alternati a che ci hai suggerito. Grazie Elena, davvero una ricetta molto interessante, baci, Babi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. entrambi degne di nota... bacioni!

      Elimina
  12. Primo:
    la tua ricetta deve essere di un buonooooooooooo
    che solo a pensarlo mi verrebbe voglia di correre da te cara Elena!!!!
    e SECONDO quello strumento....non sapevo fosse un affetta tartufi...ecco a cosa serve.....
    era un regalo di matrimonio...Ora grazie a te lo proverò!!!!!!!!
    Un bacione!!!!!!!!!!!
    Buona settimana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sì, sì ,ma io lo uso per il formaggio o il cioccolato...bacioni!

      Elimina
  13. Io la mano non la alzo di certo. Ma che bei bocconcini, li devo proprio fare, sono una bomba, col parmigiano poi... mmmhh, che bontà!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. il fritto piace a tutti inutile negare...bacioni

      Elimina
  14. Io io io!!! ho alzato la mano :D come si fa a dire di no??? buonissimeee! un bel piattone lo mangio volentieri!! ciao cara!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ;), come ho detto già sopra, inutile negare! baci

      Elimina
  15. Io sono un'amante del parmigiano regginao e questa ictta che non conoscevo me al voglio proprio preparare e gustare. un bacione cara elena e buon pomeriggio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è semplice e ideale come antipasto, bacioni

      Elimina
  16. cara Elena...impossibile resistere ai fritti...io friggerei ogni giorno, ma ahimè non è sempre possibile!!!
    i tuoi ravioloni fritti...e che te lo dico a fà...sono così sfiziosi...con il parmigiano sciolto...da divorare uno dietro l'altro!!!
    bacioi e buona serata

    RispondiElimina
  17. Ciao Elena, che bella ricetta! un modo doverso e molto sfizioso per mangiare un formaggio buonissimo come il parmigiano.. davvero brava!
    A presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il parmigiano è buono e saporito, ma non è male nemmeno con altri formaggi, a mio parere si può provare! baci

      Elimina
  18. ma che buoniiii!! mamma mia devono essere fantastici! adoro il parmigiano e così deve essere buonissimo

    RispondiElimina
  19. la mano posso alzarla io...adoro i fritti, tutto, qualunque cosa e questi tuoi frittini mi piacciono molto...ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tutti con le mani alzate, che credi.... bacioni e grazie

      Elimina
  20. ma queste sono fantastiche, con quel parmigiano filante e quella pasta croccante...sai che io ho rivalutato lo strutto? In alcune preparazioni aggiunge qualcosa in più!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' vero, ma è così difficile da trovare, quello dei super appena si ossida ha un odore così strano.... bacioni

      Elimina
  21. Ma devono essere buonissime.... mai assaggiate. Da provare sicuuramente!

    RispondiElimina
  22. Ottime Elena, con quella sfoglietta di parmigiano... e complimenti per il contest in marrone. Bacione a presto

    RispondiElimina
  23. Evviva il raviolone con il parmigiano dentro! Accidenti se deve essere buono!!! Sto facendo una scorpacciata di quelle... Ragazze siete mitiche!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. quando sono calde non ci si ferma proprio, sai che fanno la fila quando le addenti.........golosissime!

      Elimina
  24. Sei sempre grande Elena!! Ti mando un salutone!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Mee, un abbraccio forte ! a presto!

      Elimina
  25. Ciao cara,

    Giuliana, Libera :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Salutoni a voi, mie specialissime compagne di viaggio! oggi è stata una giornata indimenticabile...grazie ancora! bacio

      Elimina
  26. ahhhh, quanto mi piace questa rubrica, e questo piatto è fantastico, bravissima Elena!!!! Vado a sbirciare le altre ricette, un abbraccio!!!!

    RispondiElimina
  27. Ma che bella questa ricetta: grazie per avermela fatta conoscere.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e' una ricetta tipica di Reggio Emilia... baci

      Elimina
  28. grazie mille inserita subito

    RispondiElimina

Ora che sei arrivato fin qui, lasciami un commento...
mi fanno davvero piacere, sia i complimenti sia le critiche, ma ricordati di firmare!