lunedì 28 maggio 2012

I gialletti

Ma buon lunedì, passato bene il fine settimana?
Io sì, sono finalmente riuscita a scappare un paio di giorni in Liguria a riposarmi un poco, in questa stagione l'adoro...bouganville e gelsomini  fioriti, temperatura ottimale e scenari mozzafiato... magari nei prossimi giorni posto qualche foto...

Questa settimana noi del gruppo Cibo e regioni - Idee dall'Italia che cucina, capitanato da Babi e Renata, abbiamo preparato dei dolcetti...vedrete che buoni, vi faremo venire l'acquolina in bocca....
Ecco i link per sbavare.....;))))


Abruzzo: Buccunotte di In cucina con Eva
Calabria: A susumella di Rosa ed Io
Campania: Taralli dolci di Le ricette di Tina
Emilia Romagna: I Gialletti  qui
Friuli Venezia Giulia: Kolazie di Nuvole di farina
Lazio: Crostata di ricotta e visciole di Chez Entity
Liguria: I canestrelli rivisitati di Un'arbanella di basilico
Lombardia: Biscotìn de Pròst di L'Angolo cottura di Babi
Marche: I biscotti del pescatore di La creatività e i suoi colori
Piemonte: Baci di dama di La casa di Artù 
Puglia: Biscotti caserecci di Breakfast da Donaflor
Sicilia: I cannoli siciliani di Cucina che ti passa
Toscana: Brigidini di Non Solo Piccante
Trentino Alto Adige: I basin de Trent di A Fiamma Dolce
Umbria: Birbanti di 2 Amiche in cucina
Veneto: di Buzolai vicentini Semplicemente buono

Ho preparato questa ricetta tratta dal libro di Ada Boni "La cucina regionale Italiana" che ho trovato in biblioteca qualche giorno fa. Una ricetta simile, ma con lo stesso nome, compare pure Anche l'Artusi, parla di questi biscotti, addirittura ne propone  due versioni, una con lievito e l'altra piuttosto simile a questa, li avrei provati volentieri ...ma ormai li avevo già preparati.... 
Dalla ricetta originale ho aumentato un poco lo zucchero, memore di una vecchia prova di biscottini di mais davvero poco gustosi. Questi invece sono proprio buoni...spazzolati alla velocità della luce, tanto da essermi dimenticata lo zucchero a velo.....



Ingredienti per 20 biscotti
150g di farina di mais fioretto
75g di farina bianca
1 uovo
75g di burro a pomata
100g di zucchero
25g di uvetta sultanina
25g di pinoli
1 pizzico di sale
1/2 Bacca di vaniglia
scorza grattugiata di limone
zucchero a velo

Far ammorbidire l'uvetta in acqua tiepida per un paio d'ore.

Impastare assieme tutti gli ingredienti partendo dalle farine con l'uovo, poi burro e zucchero infine gli aromi con i pinoli e l'uvetta.

Formare delle pallottoline grandi quanto una noce, posizionare su una teglia ricoperta di carta forno.

Infornare in forno già caldo a 180°C per circa 15 minuti.

Spolverizzare a piacere con lo zucchero a velo.

Servire con caffè o vino bianco dolce ... in casa mia sono finiti subito....mangiati tal quali...non ho fatto in tempo a mettere lo zucchero .... ho dovuto fotografarli al volo!


Ma sono riuscita ad accendere una candelina per il compleanno della nostra Babi....


SOFFIA!!!!


.....e soprattutto esprimi un desiderio!!!!!!

Tanti, tanti auguri da parte di tutti noi!


Con questa ricetta partecipo alla lodevole iniziativa "L'Albero Goloso" gestita da diverse foodblogger Tina, Samaf, Vicky, Ylenia e Cristina:

26 commenti:

  1. Che carina la candela...Ma quanto sei dolce Elena e quanto sei brava!!!!!!
    Ottimi questi biscotti e immagino il profumo...capisco perchè sono finiti in fretta
    Ti abbraccio forte
    e buona settimana!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  2. non conoscevo questa ricetta! non amo molto i biscotti, ma se c'è l'uvetta li proverò di certo! ma sicuramente dopo la laurea! ho poco tempo uff... ciao da In cucina da Eva

    RispondiElimina
  3. ma che carini e che pensiero gentile la candelina per Babi. Vogliamo il resoconto del tuo week end in Liguria!!! foto comprese!

    RispondiElimina
  4. quiesti piacerebbero tanto a mio marito adora uvetta e farina gialla!!
    baci

    RispondiElimina
  5. Bella ricettina....segnata!!! un bacio

    RispondiElimina
  6. Belle ricette...ho stampato quella dell'Erbazzone reggiano e della torta di riso...Grazie!
    (e mi aggiungo fra i tuoi sostenitori...)Ciao!
    Alessandra
    http://lacuocamarzolina.blogspot.it/
    http://casamarzolina.blogspot.it/

    RispondiElimina
  7. Ti sono venuti benissimo!!
    Se sono sul libro dell'Artusi potrebbero essere simili a qualche dolcetto toscano, ma sinceramente non ne conosco con la farina di mais.
    Hanno un aspetto davvero molto goloso. Io li mangerei tutti... come si fa?

    RispondiElimina
  8. Che bello, oggi ho un sacco di desideri da esprimere!! Grazie, sei stata dolcissima… almeno quanto questi buonissimi biscotti rustici. Li adoro con la farina Fioretto, li aggiungo alla lunga lista di dolcetti da assaggiare prestissimo! Baci, Babi

    RispondiElimina
  9. ma che belli, li ho visti fare in tv, ma niente a che vedere con questi fatti da te, mille volte più belli i tuoi, bravissima

    RispondiElimina
  10. bellissimi!!mi serviva una ricetta per riutilizzare la farina di mais!grazie caraa

    RispondiElimina
  11. Che buoni! Non avrei nessuna difficoltà a spazzolarli anch'io :-D
    Adoro anch'io questo periodo ma sembra che qui il tempo si diverta a farci la "doccia" tutti i giorni! Baci

    RispondiElimina
  12. ma che bello che sei riuscita a ritagliarti una piccola vacanza!! ogni tanto ci vuole, vero?
    i tuoi biscotti li adoro, a me piacciono molto quelli in cui è presente il mais, me li annoto per provarli. un abbraccio cara Elena

    RispondiElimina
  13. Elena cara sei stata davvero bravissima!!! Dei bisoctti super golosi, qua ci sbavo davvero credimi!!
    un bacione tesoro ed ancora complimenti per le tue meraviglie!!

    RispondiElimina
  14. Una vacanza, anche se breve, è quello che ci vuole per ricaricarsi. Grazie per la ricetta: uso raramente la polenta per i dolci ma questi biscotti sono la prova che debbo iniziare. Un abbraccio

    RispondiElimina
  15. Potrei far follie per biscottini con farina gialla e uvetta!!!!!Semplici, buoni e genuini..cosa chiedere di piu???!!;-) Sono felice tu ti sia rilassata e spero tu abbia abbondanto un po' il rosso;-)) Un abbraccio!

    RispondiElimina
  16. Questa è proprio una ricetta che accomuna le nostre regioni! da noi si chiamano Zaleti, e hanno gli stessi ingredienti!
    bella la foto con la candelina!

    RispondiElimina
  17. Elena, mi sa che forse senza zucchero a velo sono anche più buoni! A vederli e a leggere gli ingredienti ci scommetto che anche questi sono irresistibili. E ci credo che sono stati spazzolati alla velocità della luce! Avevi dubbi??? Un abbraccio!

    RispondiElimina
  18. ciao cara Elena...una meraviglia questi biscotti...e certo che te li sei spazzolati tutti!!! come si fa a resistere? saranno stati deliziosissimi!
    eh si...la vacanzetta in Liguria...un toccasana! ogni tanto si dovrebbe staccare dalla vita quotidiana!
    acioni

    RispondiElimina
  19. sì, conosco questi dolci, ne faccio di molto simili e... che buoni!!!
    Delizioso pensiero quello degli auguri con condelina. Un bacio

    RispondiElimina
  20. Ciao Elena, li faccio anch'io, sono veramente buoni :)
    A presto!

    RispondiElimina
  21. Ciao Elena, sei venuta dalle mie parti, ma dove eri? Forse chissà avremmo potuto incontrarci, sarà per la prossima volta, buonissimi i biscottini con la farina di mais, a presto un bacione

    RispondiElimina
  22. Squisiti i biscotti! Aspetto le foto!! Un bacione.

    RispondiElimina
  23. Grazie a tutti per i commenti... sono un'ottima ricetta... Ada Boni è una garanzia!baci a tutti!

    RispondiElimina
  24. beh.. intanto io sbavo sui tuoi biscotti... che buoni e troppo carini!!! ho girovagato un po per il blog e ho trovato tante ricettine buonissime, che brava!!! a presto!!!!

    RispondiElimina
  25. Eccola la cara Ada Boni... Chissà che prima o poi trovi il talismano, credo ci sia su amazon ....buoni i zaleti... Li adoro!!!!

    RispondiElimina
  26. Ciaoo Elena grazie mille!!aggiunta cara!

    RispondiElimina

Ora che sei arrivato fin qui, lasciami un commento...
mi fanno davvero piacere, sia i complimenti sia le critiche, ma ricordati di firmare!