martedì 27 marzo 2012

Torta al cioccolato morbidosa

Questa era una ricetta della mia nonna, che mi preparava  per consolarmi nei momenti tristi o quando ero giù di tono.
Sono affezionata a questa torta che mi ricorda questa nonna speciale a cui ho voluto molto bene e con cui ho vissuto fino all'età di 21 anni.


Ho parlato di lei nel racconto utile all'iniziativa benefica "Dolci ricordi" organizzata da Il Manicaretto, noto portale dedicato alla cucina.


"Dolci ricordi" sarà un libro (cartaceo ed e-book) in cui saranno raccolte ricette dolci e dessert legate a un ricordo, un'emozione o un piacevole momento (da lì il titolo).


Il ricavato della vendita darà devoluto a La Bici di Rosalina Onlus, un'associazione che si occupa di disturbi alimentari, che lo impiegherà a sostenere iniziative volte all'informazione, alla prevenzione e all'orientamento terapeutico sul tema dei disturbi alimentari.


Il messaggio che si vorrebbe trasmettere è che come il cibo rappresenta un nutrimento per il corpo, allo stesso modo le emozioni e i ricordi sono un nutrimento per l'anima; entrambi possono lasciare un segno positivo, se vissuti in modo consapevole.


In 21 foodblogger italiane abbiamo partecipato, scrivendo un piccolo racconto e donando una "ricetta ricordo".




Ingredienti
4 uova
160g di zucchero
120g di burro
200g di cioccolato fondente

Sciogliere il burro con il cioccolato a bagnomaria (o al micronde ).

Inserire lo zucchero e poi i tuorli d'uovo uno alla volta, lavorando il composto fino a renderlo ben amalgamato prima di aggiungere il successivo.

Unire gli albumi dopo averli montati a neve ben ferma, mescolando dal basso verso l'alto per non smontarli.

Porre in una tortiera diametro 22cm.

Cuocere in forno caldo 180°C per 25-30 minuti, funzione lievitati.

L'interno deve risultare morbido e un poco umido.

E' possibile servirla così come è, tal quale, o spolverizzata con zucchero a velo.

Vi consiglio però l'assaggio con panna montata e un pizzico di peperoncino.

10 commenti:

  1. Ciao Elena, complimenti per la tua torta ricca di ricordi, generosità e bontà e poi sai che mi piacciono le ricette "raccontate"...per quanto riguarda la senape al dragoncello io la trovo in Austria e Slovenia però credo che in qualche "pizzicheria", sai quei negozi di alimentari che hanno il profumo di un tempo dove trovi l'introvabile? Ecco, lì la troverai, una bella giornata a te :-)

    RispondiElimina
  2. Che meraviglia questa torta davvero un esplosione di golosita' adatta quando si e' un po' giu' di tono!!!!Buona giornata!!

    RispondiElimina
  3. Ciao Elena complimenti alla tua nonna, io adoro queste torte morbidose e cioccolatose :-DDD buona giornata :-***

    RispondiElimina
  4. Ciao Elena, i miei complimenti per la tua torta piena di ricordi, leggendo quello che scrivi trasmetti la tua nostalgia e dai un tocco di dolcezza in più alle tue parole. Una bellissima iniziativa complimenti!
    bacioni

    RispondiElimina
  5. Golosissima Elena, il classico dolce carico di ricordi e confortante, grazie per la ricetta. Buona giornata!

    RispondiElimina
  6. Una torta davvero speciale cara Elena, come solo una dolcissima nonna poteva preparare! L'assaggerei volentieri con un pizzico di peperoncino :-) Buona serata

    RispondiElimina
  7. Che bella torta per un ricordo così prezioso. Complimenti Elena!

    RispondiElimina
  8. Grazie, grazie a tutti dei bei commenti, mi fanno sempre molto piacere, per questa ricetta poi ancor di più!!!
    bacioni

    RispondiElimina
  9. Complimenti di cuore per il libro e festeggiamo con questa torta buona buona buonissima! A presto e buona settimana!

    RispondiElimina

Ora che sei arrivato fin qui, lasciami un commento...
mi fanno davvero piacere, sia i complimenti sia le critiche, ma ricordati di firmare!