martedì 21 dicembre 2010

Tartellette di lenticchie e cotechino

Questa ricetta presenta gli ingredienti tipici delle feste natalizie.
Le tortine possono essere servite come finger food con l'aperitivo oppure anche come antipasto abbinato a tartine farcite in modo diverso...come formaggi, salmone e/o salumi.
Riscuotono sempre un certo successo!
Inoltre osservando le materie prime possiamo definire una "ricetta reciclona"" infatti sono utili come rinnovo degli avanzi!!!!


Ingredienti

150g di farina 00
50g di olio evo
1 pizzico di sale
1 uovo intero
lenticchie ai funghi
zampone o cotechino

Il cotechino viene cotto per un paio d'ore a fuoco molto basso in abbondante acqua non salata, dopo aver forato con uno stuzzicadente in più parti il budello.
Ancora caldo si affetta.
Lo stesso procedimento vale per lo zampone che però deve cuocere almeno 1 ora in più!




Si impasta la farina, sale olio e uovo velocemente e poi si mette in frigo per almeno un'ora.
Si foderano gli stampini e si cuociono in forno caldo a 180°C per 15 minuti circa.
I miei stampini hanno il fondo rialzato, altrimenti consiglio di mettere un poco di carta forno e fagioli secchi per mantenere in forma!




Lasciare raffreddare su di una griglia e farcire con un cucchiaino di lenticchie, preparate secondo la ricetta linkata, e un pezzetto di cotechino o zampone.



Con questa ricetta partecipo alla raccolta di Antonella:

6 commenti:

  1. davvero una stupenda e originale alternativa per capodanno. bellissime e invitanti.
    Buone Feste!

    RispondiElimina
  2. Ma che idea stupenda cara Elena!!! ...riunire così dei must dell'ultimo è una grande idea da replicare....sicuramente hanno molto più appeal! :)
    baci e se non riesco a ripassare...augurissimiiiii!
    BUON NATALE!

    RispondiElimina
  3. Che idea bellissima!!! Chissà se riesco a convincere la mia mammina a variare un po'...
    Grazie Elena :-)

    Ti mando un abbraccio e ti porgo i miei migliori auguri di Buon Natale!

    RispondiElimina
  4. Ed infatti sono proprio un'idea geniale per riproporre lenticchie e zampone il giorno dopo. Ma anche come portata per l'ultimo dell'anno sono carine, fanno tanto buono augurio.
    Ne approfitto per farti i miei auguri di buon Natale a te ed alla tua famiglia.

    RispondiElimina
  5. Grazie ragazze, ricambio con affetto gli auguri!!!

    RispondiElimina
  6. Ciao Elena, davvero interessanti queste tartellette.. perfette per la cena della vigilia o per il pranzo di Natale!! Ci faccio un pensierino.
    Grazie della visita e della adesione al mio contest. Aspetto la ricetta.
    Un abbraccio

    RispondiElimina

Ora che sei arrivato fin qui, lasciami un commento...
mi fanno davvero piacere, sia i complimenti sia le critiche, ma ricordati di firmare!