sabato 23 ottobre 2010

Pasticcioni alle mandorle

Questi pasticcini giganti ribattezzati "Pasticcioni" sono veramente una merenda extra calorica, ma deliziosa che acquistiamo in montagna e utilizziamo come sostentamento nelle escursioni impegnative. Ho trovato una ricetta simile sul libro "I Dolci" di Annaliese Kompatscher e l'ho adattata producendo ottimi dolcetti.



Ingredienti
Per la pasta
150g di farina
1 uovo
65g di burro a pomata
65g di zucchero
1/2 cucchiaino di lievito

Per la farcia
100g di burro
100g di zucchero
2 cucchiai di acqua
2 cucchiai di miele
2 cucchiai di gelatina di albicocche
200g di mandorle a filetti

Per la glassa
100g di cioccolato fondente
20g di burro di cacao

Impastare la farina e il burro, aggiungere poi l'uovo e di tutti gli altri ingredienti utili per la pasta, lavorando fino ad avere un composto ben liscio, mettere in fresco per almeno 30 minuti.
Portare ad ebollizione l'acqua con il burro e lo zucchero, incorporare le mandorle e infine il miele. Far intiepidire.
Stendere la pasta, tagliare dei dischetti con il coppapasta, spalmarli con la gelatina e poi con il composto di mandorle. Cuocere in forno a 180°C per circa 15-20 minuti.
Quando saranno raffreddati, preparare la glassa facendo sciogliere a bagnomaria il cioccolato e il burro di cacao , mescolando di continuo, intingere i pasticcini nel cioccolato e poi lasciarli raffreddare su di una griglia.
Con questa ricetta partecipo alla raccolta di "La ginestra e il mare"

3 commenti:

  1. Non conoscevo l'esistenza di questo tipo di dolce...manco a dirlo è una figata pazzesca! Grazie mille!
    un bacio e buona domenica

    RispondiElimina
  2. E' veramente molto nutriente, ma anche gustosissimo!

    RispondiElimina
  3. Buonissimo, che golosata!!!! Lo proverò, grazie Elena, baci!

    RispondiElimina

Ora che sei arrivato fin qui, lasciami un commento...
mi fanno davvero piacere, sia i complimenti sia le critiche, ma ricordati di firmare!